Ultimate magazine theme for WordPress.

- Advertisement -

Pratiche di cittadinanza sospette: 6 arresti e 19 indagati

Demolita organizzazione al cui vertice c'era una dipendente del Viminale

Sono oltre 1500 le pratiche “sospette” presentate da cittadini stranieri al fine di fargli ottenere la cittadinanza italiana, che erano stateregistrate da una vera e propria organizzazione criminale in veri e propri “libri mastri”. Sei i  provvedimenti di custodia cautelare in carcere disposti dal Giudice per le Indagini Preliminari del  Tribunale di Roma insieme a 19 perquisizioni, nei confronti di altrettanti indagati., è riuscita a smantellare l’organizzazione che si era dedicata attraverso atti di corruzione con i quali riusciva ad ottenere  per i suoi “clienti” il rilascio della cittadinanza italiana. A conclusione dell’indagine il Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell’Interno, ha provveduto a firmare i decreti di revoca dello status di cittadino italiano clicca qui per leggere l’articolo completo
 
You might also like

Leave A Reply